Progetti

L’Oasi dei Quadris, quando è sorta alla fine degli anni ’80, aveva un progetto da svolgere su tutti, la reintroduzione in Italia della Cicogna Bianca.
Questa specie infatti non nidificava più in Italia da decenni se non sporadicamente, preferendo le rotte migratorie spagnole (Stretto di Gibilterra) o del Medio Oriente (Israele e Sinai).
Il riuscire a moltiplicare nel territorio di Fagagna questo trampoliere elegante e di grande significato educativo ha costituito per molti anni il motivo stesso dell’esistenza dell’Oasi.

A fianco di questo “progetto cardine” dell’Associazione, si sono sviluppate negli anni altre importanti iniziative che hanno coinvolto l’Ibis eremita (Progetto Ibis) e la flora dell’Oasi (Progetto floro-faunistico).
Da ricordare l’introduzione del Konik all’Oasi nell’autunno del 2013 (cavalli primitivi).